20 marzo 2020 Guarda la Newsletter nel browser
Erica Bortolussi - Graphic & Communication Designer
Pensieri Grafici #1 - 20 marzo 2020
Primavera: la mia prima, vera, Newsletter!

Oggi 20 marzo inizia la Primavera astronomica, ed è una primavera un po’ strana: il sentimento di rinascita che accompagna questa stagione è offuscato dalla contingenza dell’attualità.

Non era così quando ho pensato di creare questa comunicazione, qualche mese fa, ma nonostante il periodo ho deciso di tenerla invariata, perché la ripresa insita nel significato della stagione stessa sia un auspicio per tutti noi.

Ciao !

Benvenut* nella mia prima newsletter e grazie per avermi dato fiducia!

Oggi inizia la primavera, e questo è il mio modo visivo di interpretarla: colorata, vivida, lineare, minimalista, perché semplificare è parte del “DESIGN”, inteso come progettazione funzionale (e non come estetica di un oggetto).

20 marzo 2020

Indice

  • Moodboard primavera: colori, immagini e font della Primavera, suggerimenti e risorse utili
  • Un designer per te: Malika Favre e il suo minimalismo visivo
  • Packaging from the World: nell’inquinamento visivo, i packaging occupano un ampio spazio, per una funzione che invece è importante. Scovare qualcosa di innovativo e bello non è sempre semplice
  • Instagram che vale la pena: InstaRepeat, il profilo da seguire, per fare esattamente il contrario
  • Attualità e comunicazione sociale: in che modo il Clima entra in una newsletter sulla comunicazione visiva?
  • Cinemagrafico: Wes Anderson, da chi iniziare altrimenti?
  • Libri che lasciano il segno: 2 suggerimenti sui libri “tecnici” di grafica e comunicazione, ed un romanzo (a tema)
  • Pensieri grafici, dal mio blog: 2 articoli, parlo di palette colori e siti web fai-da-te
Moodboard primavera

Moodboard Primavera

Partiamo dai colori, del resto lo dico spesso, sono uno dei primi aspetti che valuto in un progetto: dalla carta bianca i primi confini che metto sono appunto le tonalità, e da lì inizio a creare.

Per questa newsletter ho deciso di partire dal famoso Colore dell’Anno di Pantone, e cercare di interpretarlo nelle sue declinazioni stagionali.
Ci riuscirò? Intanto partiamo da qui: PANTONE 19-4052 Classic Blue per la primavera.

Il blu è il mio colore preferito: allora dovrebbe essere tutto più semplice, no? No.
Questo blu è troppo classico per me, preferisco altre sfumature, ma indubbiamente è un colore “classico”, anche loro l’hanno definito così, e proprio per questo più facile da abbinare e applicare nei suoi risvolti visivi (e commerciali).

In questa moodboard che vi propongo ho deciso di abbinarlo a un giallo, rosa e arancione belli carichi, la definirei una palette fresh. Vi piace?

Ecco i colori che ho selezionato:
Blu: #0F4C81 PANTONE 19-4052 - Classic Blue
Rosa: #C73E6A
Arancione: #F5A301
Giallo: #FDD300

Sicuramente non è l’iconica primavera dai colori tenui e pastellosi dei boccioli che stanno sbocciando e del sole tiepido, ho voluto proporre una primavera inoltrata, diciamo così, frizzante nell’aria che si avvicina alla giornata più lunga dell’anno.

E in abbinamento ho scelto una cartella di immagini altrettanto vivide: potrete trovare la collezione completa qui, sono immagini gratuite che ho selezionato per voi sul sito Unsplash, potete scaricarle e usarle liberamente nei vostri progetti.

E come font? La linearità, compagna di una vita e di lavoro, caratteristica principale del font Julius Sans One, un font di senza grazie (o sans serif) di mamma Google, distribuito gratuitamente per progetti digitali o stampati, anche commerciali. Abbinatelo ai font suggeriti, e fatene buon uso! (che in questo caso vuol dire usarlo principalmente per titoli, titoletti, frasi e citazioni, ma non per testi lunghi).

    Bhè, per me è semplice!
    Questa è la prima newsletter che scrivo e che progetto in modo completo, contenuti+struttura+aspetto visivo.

    Come al mio solito, ho impiegato mesi a pensare SE farla, mesi a pensare COME farla, 3 ore a scriverla, N ore a impaginarla: no, non sono una persona perfezionista! Giusto un po’ maniaca!

      Un designer per te

      Proseguo nella mia estetica minimalista per farvi conoscere Malika Favre, una designer illustratrice francese trasferitasi a Londra, dal gusto un po' retro. Io la amo molto.

        Un'illustrazione di Malika Favre

        Le sue illustrazioni si trovano sulle più famose riviste e marchi del mondo. Ama i colori forti, i tratti netti, lo stile Optical contemporaneo. E spesso anima le sue illustrazioni, in modo delicato, giusto un movimento suggerito, un alito di vento.

        Basta parole, ammirate le sue opere e il suo modo di lavorare in questa video intervista.

        Packaging from the World

          Nell’inquinamento visivo odierno, i packaging occupano un ampio spazio, per una funzione che invece è importante. Scovare qualcosa di innovativo e bello non è sempre semplice, ma recentemente ho individuato questo articolo: una selezione di packaging di marchi alcolici, “per sollevare la depressione invernale o almeno dimenticarsene momentaneamente.” L’hanno detto loro!

          Birre, vermouth e vino, alla vostra salute!

          Instagram che vale la pena

          Non avevo ancora creato la newsletter, ma quando ho scoperto questo profilo Instagram sapevo che avrei dovuto mostralo a qualcuno!

          Insta_repeat è un profilo che raccoglie tutte quelle foto di deja-vu che avete visto su Instagram: le stesse posizioni di inquadratura, lo stesso luogo ripreso esattamente dallo stesso punto, la stessa tips fotografica che qualcuno ha creato. Avete presente quando pensate “questa foto l’ho già vista… ma dove?

          Con ironia, Emma ci mostra come l’estetica di un social abbia cambiato le nostre abitudini fotografiche, uniformando il nostro modo di “vedere”. Lo considero una ricerca visiva e sociale su cui riflettere.

            Una foto dal profilo Instagram Insta_repeat

            Attualità e comunicazione sociale

            No, niente COVID in questa newsletter, parliamo invece di Clima.

            Tutto l’inverno abbiamo assistito alle proteste iniziate dagli studenti di tutto il mondo per costringerci a pensare al nostro futuro climatico.
            Come farlo?
            Per sostenere le azioni dell’organizzazione Fridays For Future è stato creato il progetto Protest by Design, “il più grande database di manifesti dimostrativi per il clima”: i poster sono disponibili gratuitamente per tutti, si possono scaricare da una cartella di Google Drive e si può contribuire a crearne di nuovi.

            Un esempio di creatività condivisa, con finalità pubblica e sociale, che ho scoperto grazie a Fubiz.

              Poster del progetto “Protest by Design”
              Poster del progetto “Protest by Design”
              Poster del progetto “Protest by Design”

              Cinemagrafico

              Questa rubrica non parla di cinema nel senso stretto del termine, ma essendo una delle mie grandi passioni, non potevo non inserire qualcosa che avesse a che fare con quest’arte!

              Per questa primavera vi segnalo una locandina, il poster ufficiale del prossimo film di Wes Anderson: The French Dispatch.

                Locandina film

                L'estetica cinematografica di Wes Anderson è ormai famosa ovunque, le sue simmetrie perfette e l'uso preciso dei colori ci incantano anche oltre il film: per la prossima pellicola in uscita a Luglio conosciamo già il poster, creato dall’illustratore Javi Aznarez. 

                La locandina è anche la cover di una rivista, la rivista supplemento domenicale di un quotidiano americano, di cui si parla nel film e le cui storie dei personaggi ruotano attorno.

                La grafica editoriale dentro una grafica editoriale.

                Libri che lasciano il segno

                I libri riempiono la mia vita e la mia casa: sono ovunque e ho una whist-list infinita di quelli che vorrei leggere.

                In questo campo (ma quale campo ne è escluso?) sono uno strumento importante per rimanere aggiornati sugli sviluppi strategici della mia professione, ma soprattutto aprono uno sguardo anche a chi non fa esattamente il mio mestiere.

                Ne segnalo 2, scoperti e acquistati (assolutamente per caso) negli ultimi mesi, più un romanzo.

                Perché un romanzo? Penso che in ogni libro sia possibile ritrovare un pezzo di noi o che ogni libro ci conosca e ci parli direttamente, a seconda di come lo si voglia interpretare. E dai libri la mia creatività attinge idee e stimoli preziosi.

                  Cover libro
                  Lauren Wagner (Promopress Editions - FR)
                  La palette parfaite

                  È una guida pratica di accostamenti di colori, l'autrice che tiene un blog da anni sull'argomento, propone palette per ogni emozione e stato d'animo: troviamo all'interno combinazioni per la curiosità, la magia, la nostalgia, la freschezza, ... tutte accompagnate dai riferimenti CMYK e RGB per riproporle nei propri progetti grafici.

                  Cover libro
                  A cura di Mirko Pallera (Flacowski - IT)

                  Il manuale Ninja del web marketing

                  Segnalo questo libro per molte ragioni: è appena stato pubblicato (febbraio 2020), per editarlo è stata fatta una raccolta in crowdfunding a cui ho partecipato, e la casa editrice è anomala, decide insieme agli autori l'argomento e non distribuisce in libreria, ma solo attraverso il suo sito.
                  Di cosa parla? Raccoglie argomenti relativi al web marketing raccontati direttamente dagli autori della Ninja Academy: argomenti dritti al punto, molte risorse per approfondire, niente fuffa. E in più questa è un'edizione speciale cartonata deluxe, circa 500 pagine a colori.
                  Solo in questo caso, le ultime copie sono disponibili su Amazon, poi non si ripubblica più.

                  Cover libro
                  Concita De Gregorio (Feltrinelli - IT)

                  Mi sa che fuori è primavera

                  Faccio fatica a definire questo libro: romanzo? raccolta di lettere? saggistica?
                  Andando oltre alle definizioni, è il racconto che ci fa l'autrice di una storia vera, tremenda e dolorosa; una storia che attraversa il dolore e ci lascia uno spiraglio di possibilità, quella di ricominciare a vivere.

                  Leggetelo, anzi se potete ascoltatelo (io l'ho fatto su Audible), letto dalla stessa autrice, e soprattutto oggi proviamo a guardare dalla nostre finestre: mi sa che fuori è primavera.

                  Pensieri Grafici: dal mio blog

                  Nel mio blog racconto il mio sguardo sul mondo e le parole incontrano la mia passione innata per gli aspetti grafici e visivi della comunicazione.

                  Ecco 2 dei miei ultimi articoli.

                    E tu, di che colori sei?

                    Anche i colori parlano di te: come creare una palette colori che ti rappresenti

                    Leggi l'articolo
                    Creare gratis un sito fai da te

                    Scopri se un sito web fai da te è la soluzione migliore per le tue esigenze

                    Leggi l'articolo

                    Sono Erica Bortolussi, Graphic & Communication Designer.

                    Nella mia newsletter racconto in parole il mio sguardo sul mondo, la mia passione per gli aspetti grafici e visivi della comunicazione: invio nuovi contenuti del mio blog, risorse gratuite, segnalazioni su brand, digital marketing, strategie di comunicazione.

                    Se hai ricevuto questa newsletter tramite inoltro e ti piace, puoi iscriverti qui.

                    Erica Bortolussi

                    Grugliasco (TO)
                    Italia

                    instagram linkedin
                    hello@ericabortolussi.com

                    Hai ricevuto questa mail perchè ti sei iscritto sul mio sito.

                    Vuoi cancellarti? Clicca qui.
                    MailerLite